La Reggiana inizia il 2020 da dove aveva finito il 2019: conquistando i tre punti. Un successo sudato per i granata, che battono 3-1 un Ravenna che fino all’ultimo è rimasto in partita mostrando un buon gioco. La squadra granata è stata cinica e ha sfruttato le occasioni create, festeggiando al meglio gli esordi di Venturi e dei nuovi acquisti Zamparo, Valencia Favalli.

Nel primo tempo il Ravenna gioca meglio e sfiora il gol con Purro (4’) e Papa (18’) ma in entrambi i casi non creano particolari pericoli. La Reggiana passa al 34’: Radrezza colpisce il palo su punizione, Marchi poi insacca da colpo di testa a seguire. Il Ravenna cerca il pari e lo sfiora con Giovinco al 43’ del primo tempo, quando la sua punizione si stampa sul palo.

La Reggiana inizia con un piglio diverso il secondo tempo e i granata trovano il gol con Kargbo, bravo a sfruttare il cross di Radrezza, e girarsi bene tra i difensori romagnoli. Il Ravenna accorcia con Nocciolini, bravo a controllare di petto e insaccare di destro il gol del 2-1. Ma è Mawuli, al 35’, a regalare l’assist a Scappini per il gol del 3-1. (fonte: Resto del Carlino)